Loading…
Interni / 0 Comments / 275 View

Arredare con il colore: più che una tendenza una certezza!

Mar 26 / 2016 1:21PM

Arreda, riscalda, regala gioia e vitalità: il colore in casa è una conferma. Ecco, a proposito di tendenze, quale e come sceglierlo

Quando si parla di colore, nel mondo dell’arredo, più che di una novità possiamo dire che parliamo di una conferma. Una conferma che ormai da diversi anni imperversa fra: arredi e oggetti, rivestimenti e accessori, coinvolgendo e “stuzzicando” anche i pensieri dei più attenti e amanti sostenitori del minimalismo, da sempre intriso di bianco, beige e grigio.
Sì, perché il colore, nelle sue molteplici sfumature è diventato una sicurezza, una sempre più concreta e radicata passione che piace e appassiona.
Potremmo dire l’elemento “indispensabile” che rende gli ambienti non solo belli, ma anche unici ed estremamente personali. Che sia: chiaro, morbido, forte o brillante, non importa, il colore piace e attrae i neofiti dell’arredo, ma anche gli integralisti del monocromo a oltranza, che oggi amano vestire il grigio e il bianco di armoniose pennellate dai toni accesi.

Le tinte più calde: dal marsala al ruggine
Fra le cromie più amate per il 2016 troviamo ancora il Marsala (già colore dell’anno 2015 per Pantone) un bordeaux vellutato dai toni soavi, integrabile con qualunque tipo di stile, regala soluzioni estremamente chic ed eleganti. Al Marsala fa eco il color ruggine, un compromesso fra l’arancione color zucca e una più tenue sfumatura di marrone, caldo, compatto e molto amato dal mondo della moda, è perfetto per smorzare l’intensità del bianco o per armonizzare insieme diverse tonalità di grigio. Entrambe le due tinte hanno imperversato per tutto il 2015, ma puntano a catalizzare l’attenzione anche per l’anno in corso (e non solo).

I toni pastello: fra i due colori dell’anno 2016 per Pantone e il verde
Trend di stagione i toni pastello rubano completamente la scena. Declinati praticamente su ogni cosa vestono dagli imbottiti (divani e poltrone) alla biancheria per la casa, in un’altalena di sfumature che non smette di piacere. Agli attualissimi Rose Quarz e Serenity – nuovi nati per mano di Pantone – risponde il verde nella sua tinta più delicata, quella del color salvia. Sofisticata alternativa, sicuramente meno scontata, al rosa e al celeste, interessanti ma non sempre facilmente integrabili e collocabili come tinte d’arredo.

Grigio e beige purché siano interrotti e smorzati da qualche divagazione pop
Conferme piacevolissime i beige e i grigi, questi ultimi poi nelle tante sfumature che dal color perla si spingono verso il piombo. Versatili e assolutamente gestibili questi colori rappresentano una certezza molto amata e apprezzata da chi arreda casa. La versione più contemporanea e attuale li vede mischiati a cromie forti come il blu oltremare e il fucsia per creare composizioni nuove e personalissime che tolgono quel velo di “anonima normalità” che da sempre queste tinte si portano dietro.
Dal monocromo al multicolor, dalle bicromie alle pennellate su singoli arredi o pareti, il colore è senza dubbio il protagonista ed è entrato a pieno titolo in casa per regalare spazi eleganti e dinamici da vivere pienamente.

Tappeto Muse Botanica di Kasthall (IMMAGINE IN EVIDENZA)

  1. Divano Cave di Bonaldo
  2. Specchi Luxor di antoniolupi
  3. Marsala (foto Pinterest)
  4. Verde (foto Pinterest)
  5. Poltrona e divano TARGA, design Gamfratesi di Gebrüder Thonet Vienna
  6. Collezione GOLDEN AGE JEWEL di Missoni Home
  7. Divano Mr.Jones e poltroncine Lyn di Alivar

1.Tappeto Muse Botanica di Kasthall
2. Divano Mr.Jones e poltroncine Lyn di Alivar
3. Divano Cave di Bonaldo
4. Specchi Luxor di antoniolupi
5. Marsala foto Pinterest
6. Verde foto pinterest
7. Poltrona e divano TARGA, design Gamfratesi di Gebrüder Thonet Vienna
8. Collezione GOLDEN AGE JEWEL di Missoni Home

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita