Loading…
Fashion / 0 Comments / 290 View

Barbie: in rivoluzione

Mar 26 / 2016 1:17PM

Ancora nel 2016 la casa produttrice vuole lanciare sul mercato tre nuove Barbie. C'è una missione speciale da portare a termine: rinnovare l'immagine da „material girl” made in Mattel e adattarla alla realtà.

La bionda più famosa del mondo ha appena compiuto 60 anni, ma è molto fortunata: non li dimostra affatto! Nonostante questo, ha realizzato (o meglio,sono stati gli altri a farglielo capire) che anche l’icona dell’industria dei giocattoli, l’ ideale universale di bellezza, l’oggetto del desiderio di grandi e piccoli, deve rivoluzionare il suo look.
Addio al „90-60-90” – magico ideale canone di bellezza, incarnato per secoli da tante attrici, modelle e cantanti. Stop alle proporzioni d’oro e ai meticolosi conti matematici con cui si misurava l’ideale della bellezza dell’Antica Grecia. Basta con gli standard di bellezza lanciati dalle modelle degli anni Ottanta e Novanta. Nel nuovo secolo irrompono sulla scena nuovi canoni estetici. E gli Stati Uniti ci dicono quali sono.
GRANDE TRIO
Ecco quindi in arrivo „Barbie Tall”, alta, molto alta, pensata per giovani amazzoni dal metro e settanta in su. Al suo fianco la sorella „Petite”, dal francese „piccolina”, adatta a donne normali, quelle del „nella botte piccola c’è il vino buono”. Fa loro compagnia anche „Curvy”, la ragazza morbida, burrosa, giunonica, per la quale si batteva il mondo dell’ „haute couture”, così da poter dare un forte segnale contro il terrorismo dell’anoressia sulle passarelle delle moda.
Ma non finisce qui. Ogni versione standard della nuova Barbie sarà disponibile in tante varianti: 24 acconciature diverse, 7 differenti colori di pelle e 22 sfumature di occhi. Tutto questo perché ogni ragazza nel mondo possa ritrovare nella mitica Barbie l’immagine di se stessa. Questa volta l’immagine reale.

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita