Loading…
Culinaria / 0 Comments / 214 View

Spaghetti con lupini e pomodorino fresco: la ricetta partenopea

Dic 20 / 2016 7:42PM

Dire spaghetti con i lupini e pomodorino fresco, a Napoli, significa che le feste di Natale sono alle porte e che si sta iniziando a pianificare il menù per le feste.

I frutti di mare sono un ingrediente che a Napoli non manca mai durante tutto l’anno. Ma non preparare almeno una pietanza con questo pesce delizioso la Vigilia di Natale, equivale a commettere un vero e proprio delitto culinario.

I piatti da preparare per questa ricorrenza devono essere a base di pesce, le opzioni sulla scelta del condimento possono variare ma il formato di pasta dovrà essere obbligatoriamente lungo. Si potrà optare dai classici e più tradizionali spaghetti a quelli più porosi come gli spaghetti alla chitarra fino ad arrivare ai più rustici e pomposi vermicelloni o alle più eleganti linguine.

Dipende tutto dal gusto personale ma siprattutto dalla scelta del sugo. I primi che rappresentano la classica cena della Vigilia di Natale sono: gli spaghetti con le vongole, le linguine all’astice o gli spaghetti con i lupini ed pomodorino fresco.

Cosa sono i lupini? Non sono i classici legumi di colore giallo che solitamente si consumano come snack ma sono dei frutti di mare molto simili nell’aspetto e nel sapore alle vongole.

Come riconoscere le vongole dai lupini? La prima differenza che salta all’occhio è il prezzo: le vongole (soprattutto quelle veraci) sono molto più costose rispetto ai lupini. Ciò non dipende da una questione di sapore: i lupini risultano molto più sapidi rispetto al più noto mollusco. Il sapore dei lupini infatti si avvicina molto a quello delle vongole veraci ma la dimensione dei primi è molto minore rispetto a quella delle vongole. Inoltre il guscio dei lupini è liscio mentre quello delle vongole è composto da piccole striature in rilievo.

Gli spaghetti con lupini e pomodorino sono un primo piatto semplice da preparare e soprattutto richiede poco tempo anche nella cottura. Il segreto di questa ricetta è racchiuso tutto nella freschezza delle materie prime.

Ci sono solo due accorgimenti da seguire per non sbagliare: il primo è che una volta acquistati i lupini si dovrà fare una selezione accurata dei frutti di mare, eliminando quelli con il guscio rotto. Il secondo è quello di non esagerare con il sale perché i lupini sono già molto saporiti e salati di loro, provenendo direttamente dal mare.

Ingredienti

Dosi per 4 persone

Lupini 1,5 kg

Pomodorino ciliegino 350 gr

Prezzemolo fresco un mazzetto o in alternativa basilico fresco 6 foglie

Aglio 1 spicchio

Olio extra vergine d’oliva 6 cucchiai

Sale q.b.

Esecuzione

  1. In una padella antiaderente aggiungere 4 mestoli di acqua corrente e aggiungere all’interno i lupini precedentemente lavati accuratamente.
  2. Chiudere la padella con un coperchio e lasciar schiudere i frutti di mare a fiamma moderata per circa 10 minuti.
  3. Trascorso il tempo necessario, togliere i lupini con una schiumarola e riporli in una ciotola di vetro.
  4. Filtrare l’acqua di cottura, e versarla sui frutti di mare.
  5. In una padella abbastanza capiente aggiungere l’olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio privato dell’anima e farlo rosolare a fiamma dolce per circa 3 minuti.
  6. Trascorso il tempo necessario, togliere l’aglio e tuffare i pomodorini lavati precedentemente e divisi in 2 parti. Salare e lasciar cuocere a fiamma moderata per circa 15 minuti.
  7. Unire al sugo dei pomodorini i lupini insieme all’acqua di cottura, girare tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno, proseguendo la cottura per altri 15 minuti.
  8. Riempire una pentola stretta e lunga con abbondante acqua corrente, salare e portare ad ebollizione.
  9. Quando l’acqua avrà raggiunto la giusta temperatura, tuffare gli spaghetti e controllare il tempo di cottura.
  10. Scolare la pasta 2 minuti prima del tempo indicato e unire al sugo con i lupini, continuando la cottura degli spaghetti nella padella con il condimento.
  11. Spegnere il fuoco e guarnire con il prezzemolo tritato fresco o il basilico in base alle preferenze.
  12. Servire gli spaghetti con i lupini ed il pomodorino nei piatti e aggiungere su ciascuna porzione un filo di olio a crudo.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita