Loading…
Culinaria / 0 Comments / 251 View

Sautè ai frutti di mare: un antipasto elegante e afrodisiaco

Feb 13 / 2017 12:26AM

È un antipasto a base di frutti di mare, è un classico del repertorio culinario partenopeo e con l'aggiunta di un ingrediente segreto potrà diventare una succulenta pietanza afrodisiaca!

Anche un piatto classico come il sautè ai frutti di mare, con il giusto ingrediente, può diventare un piatto afrodisiaco in grado di accendere la passione mangiando.

I frutti di mare generalmente sono considerati un piatto afrodisiaco ma, tra le varie tipologie, ad aggiudicarsi il primato sono sicuramente le ostriche.Non è detto che anche i frutti di mare non siano in grado di rilasciare energie ad alto contenuto di eros.

Se non ne siete completamente sicuri e volete preparare un antipasto che abbia questi effetti al 100%, basterà inserire l’ingrediente segreto: un pizzico di peperoncino ed il risultato sarà quello desiderato.

Per la scelta dei frutti di mare noi abbiamo scelto vongole veraci e tartufi di mare che sono tra le qualità più prelibate presenti sul mercato.

Ingredienti

Dosi per 2 persone

Frutti di mare misti 300 gr

Aglio 1 spicchio

Sale q.b.

Olio 4 cucchiai

Prezzemolo 1 mazzetto

Peperoncino rosso piccante metà

Vino bianco secco 4 mestoli

Esecuzione

  1. Lavare i frutti di mare, strofinandoli delicatamente tra loro.
  2. Riempire una padella con 3 mestoli d’acqua, tuffare i frutti di mare e chiudere tutto con un coperchio, lasciando che si schiudano i gusci a fiamma moderata.
  3. Trascorso il tempo necessario, spegnere e togliere i frutti di mare con una schiumarola, riponendoli in una ciotola di vetro.
  4. Filtrare l’acqua di cottura con un colino a maglia stretta e versarla sui molluschi.
  5. In una padella di medie dimensioni aggiungere 4 cucchiai di olio insieme allo spicchio d’aglio privato dell’anima e al peperoncino e lasciar soffriggere a fiamma dolce per circa 4 minuti.
  6. Se non si desidera un sapore eccessivamente piccante, è preferibile togliere il pezzetto di peperoncino prima di tuffare i frutti di mare.
  7. Trascorso il tempo necessario per la rosolatura, togliere l’aglio e inserire i frutti di mare insieme all’acqua di cottura.
  8. Aggiungere un pizzico di sale e lasciare cuocere per circa 10 minuti a fiamma moderata.
  9. Irrorare successivamente con il vino bianco, facendolo sfumare a fiamma vivace il tempo necessario.
  10. Servire nei piatti ancora fumante!

È possibile accompagnare il sautè ai frutti di mare con delle fette di pane abbrustolito.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita