Loading…
/ 0 Comments / 821 View

I buoni ristoranti romani poco conosciuti

Apr 15 / 2016 10:24PM

Carne d’agnello, carciofi ma anche la stessa succulenta… coda alla vaccinara. Quando si parla di Città Eterna non si intendono solo i bellissimi monumenti ma anche i sapori straordinari. Ma dove si mangia per ricordare l’eternità?

Due mila e cinquecento anni di tradizione e altrettanti di pellegrinaggi hanno fatto il proprio lavoro: Roma da sempre è la città dell’hospitalitas. Le numerose taverne e i locali hanno avvolto tutta la città come una ragnatela che esiste ancora oggi. Sarà un peccato non assaggiare in una delle trattorie romane qualche specialità locale come: gli spaghetti cacio e pepe (con pecorino romano e pepe nero macinato) oppure gli spaghetti all’amatriciana (con guanciale e peperoncino), gli gnocchi alla romana o il cervello fritto. C’è da sottolineare che, la tradizione di mangiare la coratella cucinata in qualsiasi modo, si è conservata fin dall’ antichità. Ma l’elemento più importante del nostro menu romano saranno i carciofi: un simbolo della cucina romana.

Allora dove vale la pena fermasi per mangiare? Consigliamo 5 ristoranti localizzati in diversi quartieri della città. Ognuno si distingue per una particolare caratteristica e in ogni menu possiamo trovare le specialità della casa e un piatto forte.

Tavernaccia da Bruno

image
È un ristorante storico a gestione familiare dal 1968 ed è situato a Trastevere in Via Giovanni da Castel Bolognese 63, in una delle zone più movimentate di Roma. La cucina ed i piatti preparati sono quelli di una volta: la cacio e pepe o le pappardelle al cinghiale sono alcuni cavalli di battaglia. Il cibo viene preparato e servito in modo minuzioso, senza lasciare nulla al caso.

Pizzeria 72 Ore

La pizza

Pizza con pomodorini, mozzarella, rucola e olive nere

Pizzeria 72 Ore è un locale specializzato in pizze e in fritture varie, si trova a Cinecittà in Viale Marco Fulvio Nobiliore, 88/96. Gli amanti della pizza e dello street food, potranno spaziare tra arancini, fritti di qualsiasi tipo e pizze preparate sia secondo la tradizione romana che napoletana. Friabilità e fila e fondi per tutti ,da accompagnare ad una lista assortita di birre artigianali.

Tram Tram

Fave e cicoria: la ricetta

Purea di fave con cicoria

È un ristorante con venti anni di esperienza alle spalle, conosciuto dai romani per le prelibatezze caserecce che cucina come: la coratella composta da frattaglie e carciofi in umido o le fave e cicoria. Il Tram Tram è situato a San Lorenzo in Via delle Reti 46, vicino i binari del tram e forse il nome deriva proprio da questo. Il ristorante è a gestione familiare: genuinità e sentimento sono di casa.

Mazzo

Coda alla vaccinara: la ricetta

Coda alla vaccinara: la ricetta

Un viaggio tra la cucina tradizionale del centro e del sud Italia ma dai toni moderni e sperimentali. Mazzo non è un semplice ristorante ma un laboratorio di cucina sperimentale situato a Centocelle in Via delle Rose 54, un quartiere periferico di Roma. Coda alla vaccinara e panini con agnello sono alcuni dei punti di forza. Il locale non ha tavolini ma due tavoli sociali per un totale di 10 posti a sedere.

 Zen Sushi

Piatto tipico giapponese

Misto di sushi e sashimi

Lo Zen Sushi è un ristorante elegante e raffinato dove poter gustare prelibatezze giapponesi. Il ristorante è situato a Prati in Via degli Scipioni 243-243A, una zona molto chic di Roma. Le pietanze preparate sono varie: sushi, sashimi e anche delicati piatti a base di riso e pesce di prima qualità. Questo è un ristorante per veri appassionati di cibo giapponese.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita