Loading…
Culinaria / 0 Comments / 158 View

L’insalata di rinforzo

Dic 21 / 2016 2:20PM

Non è una semplice insalata perché è piena di ogni ben di Dio e per il suo'aspetto vivace e colorato porta il buon umore sulle tavole. È l'insalata di rinforzo!

Se non si è mai sentito parlare dell’insalata di rinforzo, questo è il modo giusto per scoprire cos’è e come prepararla in casa.

L’insalata di rinforzo è un modo pittoresco usato a Napoli per definire un mix di verdure unite tra loro. Questo contorno viene preparato durante tutte le festività natalizie: dalla Vigilia di Natale fino all’Epifania.

Prende il nome rinforzo perché mano a mano che la si mangia, quello che resta viene reintegrato (rinforzato) con altri ingredienti, in modo che si presenti sempre abbondante, variegato e ben decorato.

L’insalata di rinforzo è composta di cavolfiori bolliti, olive nere, olive verdi, sottaceti vari, alici, capperi e peperoni sotto aceto (chiamati papaccelle in terra partenopea).

Ingredienti

Cavolfiore 1,5 Kg

Olive verdi 100 gr

Olive nere 60 gr

Alici sott’olio 150 gr

Capperi sotto sale 30 gr

Peperoni rossi sotto aceto 5

Sale q.b.

Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai

Esecuzione

  1. Lavare accuratamente il cavolfiore con abbondante acqua corrente e successivamente tagliare la verdura, eliminando la parte più dura del gambo.
  2. Procedere selezionando le parti più tenere del cavolfiore.
  3. Riempire una pentola capiente con 6 mestoli di acqua corrente, salare  e portare ad ebollizione.
  4. Quando l’acqua avrà raggiunto la giusta temperatura, tuffare il cavolfiore, chiudere la pentola con un coperchio e lasciar cuocere per circa 15 minuti.
  5. Trascorso il tempo necessario, scolare la verdura e lasciarla raffreddare nello scolapasta in modo da far sgocciolare tutta l’acqua adeguatamente.
  6. Lavare sotto abbondate acqua corrente i peperoni sotto aceto con un coltello togliere il picciolo, dividere in 2 parti, eliminando la parte interna dei semini.
  7. Tagliare in fette i peperoni.
  8. Dissalare i capperi sotto abbondante acqua corrente.
  9. Quando il cavolfiore sarà diventato completamente freddo, riporlo in una grande ciotola di vetro e condire con le alici, le olive, i peperoni sotto aceto ed i capperi.
  10. Aggiungere l’olio a filo e salare se necessario.

L’insalata di rinforzo può essere conservata in frigo ed è preferibile coprire la ciotola con una pellicola trasparente in modo da non impregnare il frigo con il forte odore di questa verdura.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita