Loading…
Culinaria / 0 Comments / 757 View

Impepata di cozze: il sapore dell'estate

Lug 30 / 2016 11:17PM

L'impepata di cozze è un piatto a base di pesce, che celebra il mare attraverso il suo sapore intenso e inconfondibile. Quando la semplicità è sinonimo di gusto e di avvolgenza.

L’impepata di cozze è il piatto ideale da preparare per celebrare l’estate: è ricco di gusto ed è costituito da pochi ingredienti. Se le vacanze sono ancora lontane ma si ha voglia di portare un tocco marino sulla tavola: questo antipasto sarà la soluzione ideale.

Le cozze sono un mollusco molto utilizzato in cucina, soprattutto nelle zone di mare perché possiedono un sapore unico ed inconfondibile oltre ad essere un alimento molto economico.

L’impepata di cozze fa pensare alle giornate calde, alle cene estive fatte all’aperto e al vino bianco fresco, in breve rappresenta l’estate.

Preparare questo piatto è molto semplice e non richiede particolari accorgimenti: le cozze dovranno essere fresche e pulite con la massima cura.

Quando si acquistano le cozze, bisogna fare attenzione al guscio: non deve essere schiuso o rotto e soprattutto il mollusco non deve emanare un cattivo odore, in tal caso vorrà dire che non saranno buone.

L’impepata di cozze è un piatto versatile: può essere preparato come antipasto ma anche come secondo piatto se si ha voglia di mantenersi leggeri.

Impepata di cozze: la ricetta

Sauté di cozze

Ingredienti

dosi per 4 persone

Cozze 2,5 Kg

Aglio 2 spicchi

Sale q.b.

Pepe q.b.

Prezzemolo 1 mazzetto

Limone 2

Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai

Esecuzione

  1. Pulire accuratamente le cozze, per prima cosa eliminare con un coltello la barbetta nera, che fuoriesce dal guscio. Con una retina pulire il guscio, togliendo tutte le impurità presenti.
  2. Strofinare accuratamente i molluschi tra loro sotto abbondante acqua corrente e ripetere questa operazione almeno 3 o 4 volte.
  3. In una pentola abbastanza capiente unire le cozze e aggiungere 4 mestoli di acqua. Chiudere con un coperchio e lasciar cuocere a fiamma dolce per circa 15 minuti.
  4. Quando i gusci si saranno aperti, spegnere il fuoco e prendere i molluschi con una schiumarola, riponendoli in una ciotola di vetro.
  5. Filtrare l’acqua di cottura delle cozze, rivestendo la parte interna di un colino a maglia stretta con un paio di fogli di carta assorbente.
  6. In una pentola aggiungere l’olio insieme agli spicchi d’aglio privati dell’anima e far rosolare per circa 4 minuti a fiamma dolce.
  7. Trascorso il tempo necessario, eliminare l’aglio e tuffare le cozze insieme all’acqua filtrata con un paio di spolverizzate di pepe.
  8. Lasciar cuocere il tutto per circa 20 minuti, aggiungendo dei mestoli di acqua se necessario.
  9. Lavare accuratamente il prezzemolo e tritarlo finemente.
  10. Lavare e asciugare i limoni, tagliandoli in spicchi.
  11. Appena le cozze saranno cotte, aggiungere a pioggia il prezzemolo, controllare di sale e aggiungere se risultasse insipido.
  12. Preparare i piatti con l’impepata di cozze, aggiungendo qualche spicchio di limone per guarnire.
  13. Servire l’impepata di cozze ancora fumante!

L’impepata di cozze può essere cucinata ed arricchita in molti modi. Se si è amanti dei sapori decisi e speziati, durante il soffritto con l’aglio si può aggiungere un peperoncino piccante.

Per chi non riesce a rinunciare al pomodorino, è possibile aggiungerne un paio sempre durante la rosolatura dell’aglio.

Per dare un tocco diverso dal solito, durante la cottura dei molluschi, sarà possibile aggiungere un bicchiere di vino bianco e dei cannolicchi, che sono dei frutti di mare molto gustosi. A voi la scelta!

Questa pietanza si accompagna molto bene a vini bianchi floreali e dalla nota secca come il Greco di Tufo o la Ribolla Gialla.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita