Loading…
Culinaria / 0 Comments / 755 View

I fiori da bere

Apr 03 / 2016 9:36PM

La primavera è alle porte e con lei arriveranno anche gli aperitivi alcolici o analcolici. Un'ideale alternativa e profumata potrebbero essere i fiori.

Dire è Primavera significa anche dire cocktail da bere e gustare organizzando magari un aperitivo a casa o sul terrazzo. Non c’è niente di meglio degli aperitivi home made e per stupire e festeggiare l’arrivo delle lunghe e soleggiate giornate non c’è niente di più originale che preparare dei gustosi drink a base di fiori.

Il sapore delicato e fresco del geranio ad esempio saranno l’ideale per trascorrere dei piacevoli momenti con le persone giuste e stupirle con un tocco diverso. Le ricette sono 3 e tutte possono essere preparate sia in versione alcolica che analcolica in modo da poter soddisfare tutti i gusti e divertirsi.

 

Drink alle rose

image

Il drink alle rose è l’ideale da bere per un aperitivo magari da accompagnare a delle fragole innaffiate con del lime fresco, cioccolato bianco  o a macedonie di frutta fresca di stagione. Il sapore del cocktail a base di rose ha un sapore molto delicato ed è molto femminile quindi può essere un’idea originale per organizzare un aperitivi in stile Sex and the City ! Per realizarli basteranno solo 15 minuti.

Ingredienti

Martini Rosso

Petali di Rosa

Prosecco del tipo Brut

Ghiaccio

Esecuzione

  1. Versare 1/10 litra di Martini rosso in ognuno dei bicchieri.
  2. Preparare del ghiaccio con un petalo in ogni cubetto.
  3. Riporre nel congelatore e aspettare il tempo necessario per far solidificare l’acqua.
  4. Appena i cubetti saranno pronti, aggiungere in ogni bicchiere da cocktail due cubetti di ghiaccio.
  5. Innaffiare con 25 cl del prosecco .
  6. Mescolare con cucchiaio.

Per la versione analcolica si dovrà sostituire al Martini rosso e al Prosecco dello sciroppo di rosa, un cucchiaino per ogni bicchiere e delle foglioline di menta pestate. Si potrà tranquillamente preparare questa bevanda analcolica anche in una brocca in modo da far macerare meglio gli ingredienti.

Per dare ai bicchieri da cocktail un tocco da American bar, basterà bagnare leggermente il bordo di ognuno e cospargerli con dello zucchero di canna.

Drink al geranio

image

I toni di questo cocktail floreale sono freschi, secchi e decisi ed è adatto anche ad ospiti maschili. Per poter donare anche un tocco d’effetto, si potranno creare come lo si è fatto per il drink alle rose, dei cubetti di ghiaccio con all’interno alcuni petali di geranio. Anche di questa versione se ne potrà ottenere una diversa in stile bevanda dissetante e primaverile.

Ingredienti

Foglie di geranio 6

Lime 6

Rum bianco

Esecuzione

  1. In una caraffa abbastanza capiente aggiungere per meno della metà il rum bianco.
  2. Estrarre il succo da 4 lime e gli altri due tagliarli in fette sottili.
  3. Mescolare con un cucchiaio.
  4. Aggiungere abbondante ghiaccio sia con i fiori di geranio che senza.
  5. Servire nei bicchieri

Nella versione analcolica basterà sostituire al contenuto della brocca il rum con del succo di mela verde e aggiungere 3 cucchiai di zucchero di canna e si otterrà una bevanda completamente diversa ma ugualmente avvolgente e primaverile. Bisognerà mescolare bene tutti gli ingredienti per farli unire e creare il giusto equilibrio organolettico. Non esagerare con i petali di geranio perché il loro sapore forte e persistente potrebbe rovinarne il sapore.

Drink alla violetta

Ha un sapore fresco, intenso e floreale, il cocktail alla violetta è adatto sia ai gusti maschili che femminile. Questo drink è di facile realizzazione, pratico da realizzare  se si ha l’idea di organizzare un aperitivo a casa. Il vino bianco da utilizzare deve essere molto fresco e dalle note floreali ad esempio una Falanghina sarà perfetta!

Ingredienti

Vino bianco

Sciroppo di violetta

Esecuzione

  1. In un flute aggiungere 2 cucchiaini di sciroppo alla violetta.
  2. Aggiungere il vino bianco e mescolare.

Per rendere questo cocktail più brioso, frizzante e meno alcolico si potrà utilizzare dello spumante dalle note fresche. Il prosecco è sconsigliabile per il sapore secco che poco si adatta alla violetta. Il drink alla violetta si accompagna ad antipasti freddi di verdura o con formaggi non stagionati. Per una versione analcolica invece del vino si potrà utilizzare del tè freddo.

 

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita