Loading…
Culinaria / 0 Comments / 699 View

Gnocchi di patate con cozze e vongole

Nov 11 / 2016 2:46AM

Voglia di un primo piatto a base di frutti mare, che sia gustoso, succulento e sostanzioso? Gli gnocchi di patate con cozze e vongole saranno la pietanza ideale per far sussultare il palato.

Gli gnocchi di patate con cozze e vongole sono una pietanza a base di pesce che porta con sé tutto il sapore del mare. Sono un primo piatto succulento e ricco di gusto che sarà in grado di soddisfare le papille gustative anche dei palati più esigenti.

Questa è una ricetta che richiede poco tempo soprattutto se si deciderà di utilizzare gli gnocchi già confezionati. Realizzare questa delizia non sarà difficile: si dovrà fare solo molta attenzione per quanto riguarda la scelta dei frutti di mare che dovranno essere freschissimi.

Gli gnocchi con cozze e vongole sono un piatto sincero, composto di pochi ingredienti che uniti tra loro trovano un equilibrio unico e inconfondibile. Se si ha in mente di realizzare un pranzo o una cenetta a base di pesce si potrà anche iniziare con un’impepata di cozze o con dei crostini di salmone e cetrioli.

Ingredienti

Dosi per 4 persone
Gnocchi di patate 500 gr
Pomodorini 5 o 6
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
Vongole 500 gr
Cozze 400 gr
Prezzemolo 1 mazzetto
Sale q.b.

Esecuzione

1. Pulire accuratamente le cozze eliminando il bisso con un coltello e eventuali residui rimasti sul guscio con una retina. Lavare sotto abbondante acqua corrente le cozze, strofinandole delicatamente tra loro.

2. Lavare sempre con acqua anche le vongole ma senza strofinarle.

3. In una padella abbastanza capiente versare 4 mestoli di acqua fredda, aggiungere le vongole e le cozze, chiudere con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti.

4. Quando i frutti di mare si saranno aperti, togliere dal fuoco e con una schiumarola prendere il pesce, riponendolo in una ciotola di vetro.

5. Filtrare l’acqua di cottura e versarla successivamente nella ciotola con i frutti di mare.

6. In un’altra padella antiaderente far riscaldare 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio a fiamma moderata per circa 5 minuti.

7. Trascorso il tempo necessario, aggiungere i pomodorini precedentemente lavati e asciugati e divisi in due parti, salare e lasciare cuocere a fiamma dolce per circa 10 minuti.

8. Aggiungere i frutti di mare insieme all’acqua di cottura filtrata e proseguire la cottura a fiamma vivace per circa 10 minuti.

9. Intanto riempire una pentola di medie dimensioni con acqua corrente, salare e portare ad ebollizione.

10. Quando l’acqua avrà raggiunto la giusta temperatura, tuffare gli gnocchi e aspettare che risalgano tutti in superficie. Quando succederà questo vorrà dire che la pasta sarà cotta a puntino.

11. Scolare gli gnocchi e aggiungerli alla padella con i frutti mare insieme ad un abbondante porzione di prezzemolo tritato finemente.

12. Mescolare il tutto per amalgamare i sapori e gli ingredienti.

13. Preparare le porzioni singole nei piatti, aggiungendo su ognuna un filo di olio a crudo.

14. Portare gli gnocchi con cozze e vongole ancora fumanti!

Vista la porosità degli gnocchi è preferibile lasciare abbastanza liquido il sughetto con i frutti di mare, in modo tale da non presentare la pietanza in una versione molto asciutta.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita