Loading…
Culinaria / 0 Comments / 608 View

Babaganoush: la ricetta originale

Nov 06 / 2016 7:28PM

Il babaganoush è un antipasto freddo del Medio Oriente: realizzarlo sarà semplicissimo!

Uno degli ingredienti principali del Nord Africa è la melanzana e in questa zona se ne fa un grande uso per realizzare numerose pietanze sia calde che fredde.

Nella maggior parte dei casi, come in questo, la melanzana viene ridotta in purea.

Il babaganoush è un piatto molto semplice da preparare e lo si può realizzare anche con largo anticipo perché è un piatto freddo. Questo antipasto è l’ideale se si ha in mente di realizzare una cena dai sapori orientaleggianti e vegana perché non prevede l’utilizzo di carne, pesce o formaggi e altri derivati.

Il babaganoush può essere utilizzato anche come condimento per farcire panini gourmet o per realizzare delle tartine fredde: l’ideale per uno spuntino veloce da fare in casa, soprattutto se si hanno pochi ingredienti in frigo!

Per cucinare un ottimo babaganoush si dovrà preparare i tahin che è una crema di sesamo dal sapore unico e delicato.

Il sesamo è una pianta che ha dei semi piccoli e ovali e che sono ricchi di calcio e di proteine. In medio Oriente i semi di sesamo vengono macinati e lavorati fino ad ottenere una pasta spessa che ha un sapore simile a quello delle noci e viene utilizzato per condire diverse pietanze.

Negli ultimi tempi il tahin ha ottenuto un grande valore biologico perché è un alimento ricco di vitamina B, di magnesio e di fosforo!

 

Ingredienti

Melanzane 800 gr

Cipolle 2

Aceto di vino bianco 2 bicchieri

Aglio 4 spicchi

Olio extra vergine d’oliva 4 cucchiai

Sale q.b.

Cumino 1 cucchiaino

Pepe q.b.

Limone 1

Prezzemolo 1 mazzetto

Per il tahin

 

Semi di sesamo 200 gr

Olio extra vergine d’oliva 4 cucchiaini

Esecuzione

  1. Tostare i semi di sesamo in una padella antiaderente e a fiamma dolce per circa 5 minuti. Trascorso il tempo necessario, togliere dal fuoco e farli raffreddare in una ciotola di vetro.
  2. Riporre i semi di sesamo in un mortaio e pestarli, in mancanza del mortaio è possibile passarli nel frullatore.
  3.  Durante questa operazione aggiungere l’olio a filo, mescolando fino a quando non si sarà formata una pastella di colore chiaro e dalla consistenza uniforme. Il tahin è pronto.
  4. Lavare e asciugare accuratamente le melanzane, con un coltello ed eliminare le due estremità. Tagliarle dalla parte più lunga in due parti e infornare insieme alle cipolle non sbucciate per circa 15 minuti a 200 gradi.
  5. Trascorso il tempo necessario per la cottura, sbucciare le melanzane e setacciarle, raccogliendo la crema in una ciotola.
  6. Aggiungere il tahin, l’aceto e gli spicchi d’aglio sbucciati e tritati.
  7. Aggiungere l’olio a filo, i semi di cumino, un pizzico di sale e pepe.
  8. Mescolare in modo da amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema compatta.
  9. Riporre babaganoush in ciotole di medie dimensioni e terminare aggiungendo su ogni porzione delle scorzette di limone e del prezzemolo fresco tritato finemente.

Il tahin è possibile comprarlo già confezionato nei negozi specializzati per la vendita di prodotti orientali. Una volta aperto è preferibile conservarlo in frigo per massimo 5 giorni.

Lascia commento

*

Trenderly Newsletter

Portale di Moda, Cucina, Design e Stile di Vita